“When it’s good and loud”: elegia per Lemmy Kilmister

Guglielmo De Monte ripercorre la carriera del leader storico dei Motörhead, Lemmy Kilmister, venuto a mancare nella giornata di ieri (28 dicembre 2015). Continua a leggere “When it’s good and loud”: elegia per Lemmy Kilmister

Annunci

I migliori album del 2005, ascoltati a cazzo di cane

L’anno scorso ho fatto grande scalpore con un pezzo di purissima avanguardia, intitolato “I migliori album del 2014, ascoltati a cazzo di cane”, un po’ il Post, un po’ qualsiasi-altro-sito-del-mondo-a-fine-dicembre. Dato che squadra che vince non si cambia, avevo pensato tranquillamente di riproporre la mia totale sconfitta verso il mondo moderno e il suo essere in continuo aggiornamento producendo una montagna di informazioni che neppure … Continua a leggere I migliori album del 2005, ascoltati a cazzo di cane

star wars galaxy

Star Wars, fandom senza età

Elettra e Laura sono due amiche marchigiane, un’amicizia nata e cresciuta tra i banchi del liceo di Recanati. Chiara è dottoranda in Sociologia della Comunicazione e Scienze dello Spettacolo e ha scritto un libro sulla serie cult Breaking Bad. Alessandro è un disegnatore, un artista del fumetto: vive e lavora di notte nella sua Bologna. Matteo Cutrì già lo conoscete per le sue irriverenti interviste … Continua a leggere Star Wars, fandom senza età

Bog e bulgarska!

Bog, in bulgaro, significa Dio. Non temete dunque che il titolo di questo articolo sia una bestemmia. O forse per qualcuno anche lo è. E’ la massima espressione di gioia, la più sincera e più ingenua, la più spontanea che sia venuta in mente ai cronisti bulgari davanti alla vittoria della loro nazionale. Questa frase risuona nelle tv di tutta Sofia e di tutto lo … Continua a leggere Bog e bulgarska!

Tre storie di Natale: Babbo Natale, Padoan e la corsa agli sportelli

Cappelletti in brodo, bollito, arrosto misto, panettone, pandoro, torrone, vino, fiches e panno verde. E’ Natale e va di moda fare le liste e anche io volevo fare la mia. Bene, ora parliamo di economia. Anzi no, prima ascoltatevi i Ca.Pe.Al, loro sono il Natale recanatese. Economia, dicevo. Sotto l’albero non succede molto, anche i nostri amici di Wall Street (o di Banca Etruria se … Continua a leggere Tre storie di Natale: Babbo Natale, Padoan e la corsa agli sportelli

La crisi della sinistra sudamericana

Le elezioni in Argentina e Venezuela dell’ultimo mese hanno sottolineato e ingrandito un problema che ormai non può essere più evitato: la crisi della sinistra sudamericana. Da tempo si dice che i movimenti di sinistra radicali, arrivati al potere negli ultimi quindici anni, stanno attraversando un momento di crisi, ma ora la crisi è arrivata nei due Stati cardini dell’ormai superata “nuova sinistra sudamericana”. Il … Continua a leggere La crisi della sinistra sudamericana

Corsa all’oro 2.0: lo sfruttamento dello Spazio

Nello Studio Ovale troneggia il Resolute Desk, la scrivania del presidente degli Stati Uniti, posizionata lì per volontà di Jackie Kennedy. La scrivania venne donata al presidente Hayes dalla Regina Vittoria nel 1880, ed è così chiamata perché proviene è stata intagliata nel legno della HMS Resolute, nave della regia marina deputata all’esplorazione dell’Artico e rimasta bloccata tra i ghiacci nel 1854. Su questo legno, … Continua a leggere Corsa all’oro 2.0: lo sfruttamento dello Spazio

Eni vs Report, duello social fra crisis management e brandjournalism

“Crollo del muro fra televisione e Internet” (Corriere.it), “Eni vs Report, la battaglia dei tweet: la contronarrazione online del gigante sfida la Gabanelli” (Repubblica.it), “Eni contro Report, quando il contraddittorio te lo crei online” (Wired), “In Tv c’è l’inchiesta di Report su Eni, ma l’azienda risponde su Twitter con un contro-dossier” (LaStampa.it). Questi sono alcuni dei titoli usciti sul web sui principali siti d’informazione a … Continua a leggere Eni vs Report, duello social fra crisis management e brandjournalism

Lagnarsi (non) stanca: Calcutta e lo sconforto

Dicembre 2015, scena musicale “indie” italiana: ci ritroviamo con una mole talmente ingente di giovani cantautori demoralizzati e di band che sfoggiano tristi e tronfi sentimenti da essere paragonabile solo a quella della mole della gobba di Andreotti. Siamo una generazione particolarmente più sfigata di quelle ci hanno preceduto, non abbiamo più nulla di cui parlare se non i fatti nostri, o abbiamo semplicemente scoperto … Continua a leggere Lagnarsi (non) stanca: Calcutta e lo sconforto