Dancing with the GrooGrux King: Dave Matthews Band live a Milano

Avete voglia di ballare? Dave Matthews Band! Ci sono band che hanno una storia strana. I Dave Matthews Band (e non “la Dave Matthews Band”, poi vi spiego perché), DMB per gli amici, sono una di queste: lui (Dave Matthews, leader, cantante e chitarrista) è nato in Sudafrica, ma, dopo vari trasferimenti (Westchester nello stato di New York, Cambridge in Inghilterra, di nuovo a New … Continua a leggere Dancing with the GrooGrux King: Dave Matthews Band live a Milano

Arriva il TFTA: l’asse “Cape-to-Cairo” si ripropone

La direzione verso cui l’economia globale si sta muovendo, dopo la sbornia di multilateralismo degli anni Novanta coincidente con la nascita della World Trade Organization, è quella dell’integrazione commerciale su base regionale. Gli esempi non mancano: si parte dall’ormai consolidato mercato unico europeo e dal NAFTA (North American Free Trade Area), passando per il Mercosur in America Latina fino ad arrivare all’Unione Economica Eurasiatica nello … Continua a leggere Arriva il TFTA: l’asse “Cape-to-Cairo” si ripropone

Non suonarla, Donnie

Viste dall’altra sponda dell’Oceano, le elezioni presidenziali americane sono proprio uno spettacolo, non c’è che dire. Gli ingredienti ci sono tutti: massima personalizzazione della battaglia politica, big money, staff elettorali interminabili, spin doctors e frontiere della comunicazione politica spostate ogni quattro anni più in là. E ancora: feroce pubblicità negativa, intrighi e finanziatori oscuri, stelle hollywoodiane a sostegno dell’uno o dell’altro candidato. Il tutto con … Continua a leggere Non suonarla, Donnie

Non chiamatelo storytelling, è semplice conservazione del potere

Anche il cronico Medioevo culturale nel quale non ci stanchiamo mai di sguazzare è stato investito dalla comunicazione 2.0, una categoria che non significa sostanzialmente nulla ma nella quale facciamo rientrare per comodità tutto quello che comprende comunicazione politica, social network, spin doctor, mass media nuovi e vecchi. Molti ad esempio si saranno accorti che la parola del momento è “storytelling”, un termine inglese che … Continua a leggere Non chiamatelo storytelling, è semplice conservazione del potere

Immigrazione, Sicilia, giornalismo: a tu per tu con Salvo Catalano

Incontriamo Salvo Catalano in una delle sale dell’Hotel Biancaneve di Nicolosi, piccolo paese arroccato alle pendici dell’Etna nel catanese, arriva trafelato, si sa che quando piove nella zona cominciano i problemi. Ospite del corso “Reporting diversity – An ethical perspective on migration”, Salvo Catalano collabora con Il Fatto Quotidiano, La7 ed è vice direttore di MeridioNews, una testata locale siciliana che si è affermata anche lontano … Continua a leggere Immigrazione, Sicilia, giornalismo: a tu per tu con Salvo Catalano

Con i tuoi ad-blockers stai rovinando tutto ciò che ami

In un (fondamentale) pezzo recente di Anna Momigliano su Rivista Studio si cita molto bene, come mi accade di continuo, un fatto che avevo maldestramente nella testa da mesi: una delle potenziali (ma per diversi aspetti già in atto) cause del declino del web inteso come modello di business con tutto ciò che ne consegue, sono i sempre più diffusi ad-blockers, vale a dire quei programmini … Continua a leggere Con i tuoi ad-blockers stai rovinando tutto ciò che ami

Alcune ricerche sull’omofobia in Italia e nel mondo

Alla domanda di un giornalista che gli chiede “Cos’è per lei l’omofobia?” l’avv. Gianfranco Amato, dei Giuristi per la Vita, uno dei gruppi più attivi del movimento “no gender” risponde: “Omofobia significa, ci dice l’etimologia, paura dell’uguale. Io dico sempre: io e mio fratello siamo uguali, se avessi paura di mio fratello sarei omofobo? No [sic]. È un concetto che non esiste, è un concetto … Continua a leggere Alcune ricerche sull’omofobia in Italia e nel mondo

Elezioni in Argentina: un taglio con il passato… ma non troppo

Il momento di un’elezione può avere due diverse sfaccettature di cui la prima di esse si chiama continuità mentre la seconda prende le sembianze di un punto di rottura. In Argentina, a prescindere dal candidato e dal partito che vincerà, un punto di rottura, un taglio netto con il passato ci sarà comunque: dopo 12 anni di presidenza, quattro di Nestor Carlos e gli ultimi … Continua a leggere Elezioni in Argentina: un taglio con il passato… ma non troppo

Back to the future day

Dal tempo dei Maya fino ad arrivare al millennium bug passando per Nostradamus, la nostra cultura è infarcita di profezie e premonizioni che hanno dato un tempo e un luogo esatti in cui si sarebbero verificati grandi sconvolgimenti. Ciò dimostra l’attitudine degli uomini a guardare più in là dei loro anni per giocare d’anticipo sul Tempo. Tuttavia, nulla di tutto questo ci ha preparati a … Continua a leggere Back to the future day

Apologia della politica estera di Obama in Siria

La fine del secondo mandato di Barack Obama si avvicina e di conseguenza cominciano a fioccare le disamine sui suoi successi e insuccessi. In particolare, di questi tempi, ci si sta concentrando sul record dell’ex senatore dell’Illinois in politica estera. Come sempre, le opinioni divergono. Alcuni esperti danno una valutazione complessivamente discreta mentre altri piuttosto negativa. I suoi sostenitori, per avvalorare la loro tesi, sottolineano … Continua a leggere Apologia della politica estera di Obama in Siria