Il giro del mondo in 4 notizie #24

Gentili lettori, Bentornati alla nostra rassegna settimanale della stampa estera!  Oggi ci concentriamo in gran parte sul recente attacco USA in Siria e le sue potenziali implicazioni per il futuro del conflitto e gli equilibri internazionali; con Al Jazeera ci chiediamo cosa sperino di ottenere esattamente le potenze occidentali dal loro coinvolgimento in Siria. Raccontiamo poi, ora che si affaccia timidamente la bella stagione, cinque … Continua a leggere Il giro del mondo in 4 notizie #24

Il giro del mondo in 4 notizie #23

Gentili lettori, Bentornati alla nostra rassegna settimanale della stampa estera!  Oggi raccogliamo: le testimonianze dei civili di Douma sull’attacco chimico di sabato proposte da Al Jazeera, il punto di vista del New Yorker sulla moralità di sanzionare la Russia, un confronto tra Cina e Stati Uniti sul piano della spesa per la salvaguardia dell’ambiente, e il nuovo sistema di registrazione delle persone in India che … Continua a leggere Il giro del mondo in 4 notizie #23

La Russia di Putin: il ritorno dello Zar o la minaccia fantasma?

Le violazioni del diritto internazionale in Ucraina, i rapporti con l’Europa e le sanguinose vicende della guerra in Sira, Vladimir Putin sembra aver risvegliato l’orso russo da un letargo ventennale che aveva estromesso la Russia dal concerto internazionale. Adesso Russia is back…oppure no? Ne parliamo con il Professor Massimo De Leonardis, ordinario di Storia delle Relazioni Internazionali e docente di Politica Internazionale all’Università Cattolica del … Continua a leggere La Russia di Putin: il ritorno dello Zar o la minaccia fantasma?

Sale ancora la tensione in Ucraina

Nello scorso mese di agosto l’attenzione dei media internazionali è tornata a concentrarsi sulla situazione in Ucraina orientale, dove è ormai chiaro come gli accordi di Minsk-2 siglati nel febbraio 2015 abbiano ormai assunto il valore della carta straccia, in quanto il cessate il fuoco è ormai violato ripetutamente ogni giorno, stando anche ai report della missione di monitoraggio dell’OSCE presente nel Donbass. Ma è dalla … Continua a leggere Sale ancora la tensione in Ucraina

Il TTIP è morto ma c’è poco da festeggiare

This is the end. Il ministro dell’economia tedesca Sigmar Gabriel ha decretato la fine dell’accordo commerciale transatlantico, altresì noto come TTIP, sostenendo che le trattative, in corso dal 2013, tra Unione Europea e Stati Uniti “hanno fallito”. Che i negoziati non stessero andando per il verso giusto lo si era intuito da tempo. In particolare da quando lo scorso maggio il presidente francese François Hollande, in … Continua a leggere Il TTIP è morto ma c’è poco da festeggiare

Perché la Turchia (insieme agli USA) ha invaso la Siria?

La Turchia invade i siriani per combattere i nemici di Assad. Damasco si arrabbia.
Vi siete persi? Tranquilli: è “soltanto” la guerra in Siria. Antefatto La mattina del 24 agosto il vice presidente degli Stati Uniti Joe Biden è arrivato in visita dall’amica Turchia. Un’alleanza che però mai come in questo periodo aveva raggiunto livelli così bassi. Più o meno nelle stesse ore aerei da guerra, … Continua a leggere Perché la Turchia (insieme agli USA) ha invaso la Siria?

Nella stanza dei bottoni: autoritari ed eccentrici

Io sono il vostro unico leader e decido tutto io. Decido le leggi, decido come applicarle, decido quanto stare in carica, decido quando (e se) indire elezioni, decido che non ci devono essere rivali politici, decido che nessuno mi può criticare, decido di perseguitare chi mi critica, decido con quali stati allearmi e con quali fare la guerra, decido quello che il mio paese deve … Continua a leggere Nella stanza dei bottoni: autoritari ed eccentrici