Red Bull e la conquista del calcio mondiale

Ottobre. La sera è già scesa sulla campagna sassone. Dopo tre giorni, finalmente è silenzio. Gli spari, le grida, i nitriti lamentosi e le esplosioni hanno lasciato spazio alla voce sommessa dei morenti, che esalano l’ultimo respiro prima della morte. Centomila uomini giacciono sul terreno, le loro uniformi macchiate di sangue, i bottoni prima lucenti ora infangati, i fucili spezzati. Napoleone ha perso, i Francesi … Continua a leggere Red Bull e la conquista del calcio mondiale