La Russia di Putin: il ritorno dello Zar o la minaccia fantasma?

Le violazioni del diritto internazionale in Ucraina, i rapporti con l’Europa e le sanguinose vicende della guerra in Sira, Vladimir Putin sembra aver risvegliato l’orso russo da un letargo ventennale che aveva estromesso la Russia dal concerto internazionale. Adesso Russia is back…oppure no? Ne parliamo con il Professor Massimo De Leonardis, ordinario di Storia delle Relazioni Internazionali e docente di Politica Internazionale all’Università Cattolica del … Continua a leggere La Russia di Putin: il ritorno dello Zar o la minaccia fantasma?

Sale ancora la tensione in Ucraina

Nello scorso mese di agosto l’attenzione dei media internazionali è tornata a concentrarsi sulla situazione in Ucraina orientale, dove è ormai chiaro come gli accordi di Minsk-2 siglati nel febbraio 2015 abbiano ormai assunto il valore della carta straccia, in quanto il cessate il fuoco è ormai violato ripetutamente ogni giorno, stando anche ai report della missione di monitoraggio dell’OSCE presente nel Donbass. Ma è dalla … Continua a leggere Sale ancora la tensione in Ucraina

Ai confini dell’Europa #3 – UCRAINA

Giovedì 28 gennaio presso l’articiôch in via Mascarella, Bologna, la rivista online The Bottom Up organizza una serata di incontro e approfondimento. Si parte alle 18.45 parlando di cosa sta succedendo in Ucraina insieme ad ospiti del mondo accademico e giornalistico. A partire dalle 21.00 sarà la musica frizzante de Les Pages au Vent Quartet ad accompagnare la presentazione della giovane realtà editoriale Si conclude … Continua a leggere Ai confini dell’Europa #3 – UCRAINA

La solitudine del reporter: intervista a Francesca Borri

“Il cinico non è adatto a questo mestiere” scriveva, ormai qualche anno fa, il reporter Rizard Kapuscinski parlando del giornalismo, quello che ti spinge in capo al mondo pur di vedere la storia accadere davanti ai propri occhi. Una volta si chiamava viaggiatore, poi reporter, oggi freelance ed è una vita fatta di spostamenti continui, incontri con persone di ogni genere, scadenze da rispettare, senza … Continua a leggere La solitudine del reporter: intervista a Francesca Borri

Il pallone, la pallottola e il potere: il calcio in Ucraina

Al fischio finale del ritorno della semifinale di Europa League tra Napoli e Dnipro, un’intera nazione ha esultato per una finale guadagnata contro ogni pronostico dal sapore di rivalsa nazionale. Perché quella nazione è l’Ucraina, ed ormai da due anni lo stato è spaccato ed in guerra, e qualsiasi vittoria o sconfitta viene automaticamente letta in chiave nazionalista, come scontro tra popoli, come battaglia all’ultimo … Continua a leggere Il pallone, la pallottola e il potere: il calcio in Ucraina

federica mogherini PESC

Lady PESC, batti un colpo se ci sei

Il Trattato di Amsterdam (1997) aveva introdotto la carica dell’Alto rappresentante per la politica estera e di sicurezza comune, inizialmente ricoperta da Javier Solana. È però il Trattato di Lisbona (2009) ad averne cambiato la denominazione in Alto rappresentante dell’Unione per gli affari esteri e la politica di sicurezza e vicepresidente della Commissione Europea e ad averne ampliato le funzioni. L’Alto rappresentante ha il compito … Continua a leggere Lady PESC, batti un colpo se ci sei

Il precario equilibrio dopo l’accordo di Minsk

La crisi in Ucraina sta prendendo le sembianze di uno degli eventi più pericolosi che l’Europa abbia vissuto dalla fine della Seconda Guerra Mondiale e questo è accertato dalla presenza della Cancelliera Merkel e del Presidente Hollande a Minsk lo scorso 12 febbraio. Proprio il fatto che due dei paesi che trainano la politica europea abbiano deciso di “metterci la faccia” fornisce la misura di … Continua a leggere Il precario equilibrio dopo l’accordo di Minsk