Il giro del mondo in 4 notizie #33

Gentili lettori, Bentornati alla nostra rassegna settimanale della stampa estera!  Vi portiamo nei ‘centri di accoglienza’ dove vengono tenuti i minori separati dai genitori in Texas, poi in Afghanistan dove la popolazione tormentata dalla guerra contro i Talebani ha avuto una breve tregua durante Eid, in Russia con un’analisi sul rapporto tra mondiali e immagine internazionale e in Africa a scoprire come i data stanno … Continua a leggere Il giro del mondo in 4 notizie #33

afghanistan women

Il coraggio e la lotta delle donne afgane

Incontriamo Aisha (un nome di fantasia necessario per tutelare la sua sicurezza) in una fredda sera tra autunno e inverno. È molto composta nei movimenti, il tono di voce basso ma deciso. Ci parla a nome di HAWCA (Humanitarian Assistance for the Women and Children of Afghanistan), associazione di donne afgane di cui è un membro ormai da molto tempo. HAWCA inoltre, fin dal 1999 … Continua a leggere Il coraggio e la lotta delle donne afgane

In Afghanistan c’è ancora tempo per una nuova guerra

Recentemente, dopo un lungo periodo di assenza del paese dai nostri notiziari, l’Afghanistan ha fatto di nuovo parlare di sé. Il 28 settembre i taliban hanno infatti conquistato la città di Kunduz, nel nordest del paese, dalla quale si sono ritirati il 13 ottobre, dopo quindici giorni di aspri combattimenti. Negli scontri è stato bombardato perfino un ospedale di Medici senza frontiere, dove sono morte … Continua a leggere In Afghanistan c’è ancora tempo per una nuova guerra

Morto un mullah, non è detto che se ne faccia un altro

Il 29 luglio un funzionario afgano riferisce a 1TVNEWS della morte del mullah Omar.  La notizia fa rapidamente il giro del mondo ma non viene presa subito sul serio, infatti già in altre occasioni il leader talebano era stato dato per morto. Però in passato, alle voci sul destino del mullah seguivano sempre rapide smentite da parte dei talebani e d’altronde il personaggio era ormai … Continua a leggere Morto un mullah, non è detto che se ne faccia un altro

Irachistan: l’avanzata dell’Isis e la scomparsa di due Stati — Pt. III (fine)

Irachistan Si conclude l’analisi di TBU sulle similitudini e differenze fra Iraq e Afghanistan alla luce della recente ascesa dell’Isis. Qui e qui potete trovare la prima e seconda parte dell’articolo. STRUTTURE MILITARI A seguito delle invasioni di Afghanistan e Iraq, l’addestramento dei nuovi eserciti nazionali dei due paesi è diventata una delle grandi priorità del processo di nation building condotto da Stati Uniti e dai … Continua a leggere Irachistan: l’avanzata dell’Isis e la scomparsa di due Stati — Pt. III (fine)

Irachistan: l’avanzata dell’Isis e la scomparsa di due Stati — Pt. II

Irachistan Continua l’analisi di TBU sulle similitudini e differenze fra Iraq e Afghanistan alla luce della recente ascesa dell’Isis. Qui potete trovare la prima parte dell’articolo. La terza e ultima verrà pubblicata domani. COME GESTIRE UNO STATO E AIUTARE I PROPRI CITTADINI L’assenza di idee su come gestire uno Stato è una caratteristica presente tanto tra le file dei miliziani dell’Isis quanto fra quelle deitalebani. … Continua a leggere Irachistan: l’avanzata dell’Isis e la scomparsa di due Stati — Pt. II

La questione siriana: the equilibri internazionali e spettri del passato

La guerra civile siriana sta diventando sempre di più una questione spinosa dalla quale non si riesce a trovare una via d’uscita. All’inizio il conflitto sembrava muoversi su due precisi fronti in guerra: le truppe lealiste e fedeli al presidente Bashar al- Assad contro l’esercito libero siriano, coordinato dal Consiglio nazionale siriano. A due anni dall’inizio della rivolta (marzo 2011) ci si è accorti ormai … Continua a leggere La questione siriana: the equilibri internazionali e spettri del passato