sudafrica proteste giovani

Sudafrica, gli studenti “coloured” in piazza per poter studiare

Il 5 dicembre del 2013 moriva, a Johannesburg, Nelson Mandela. Dopo più di vent’anni dalla fine dell’apartheid, nelle università in Sudafrica rimangono ancora disparità, disuguaglianze e razzismo. Un condizione, apparentemente, immutabile che ha spinto molti giovani di colore a scagliarsi contro il sistema, aprendo la stagione delle grandi contestazioni Continua a leggere Sudafrica, gli studenti “coloured” in piazza per poter studiare

Arriva il TFTA: l’asse “Cape-to-Cairo” si ripropone

La direzione verso cui l’economia globale si sta muovendo, dopo la sbornia di multilateralismo degli anni Novanta coincidente con la nascita della World Trade Organization, è quella dell’integrazione commerciale su base regionale. Gli esempi non mancano: si parte dall’ormai consolidato … Continua a leggere Arriva il TFTA: l’asse “Cape-to-Cairo” si ripropone

Tra Europa e Sudafrica: un’ondata di xenofobia verso gli immigrati

Negli ultimi giorni un fenomeno particolare ha colpito l’attenzione dei media internazionali. Un fenomeno esploso contemporaneamente tra il tropico del cancro e del capricorno. Un fenomeno politico e sociale terribile. L’ondata di xenofobia nei confronti degli immigrati ha raggiunto, infatti, un picco elevato non solo nei ricchi e benestanti paesi europei ma anche nel paese egemone dell’africa australe: il Sudafrica. La locomotiva economica della regione che per decenni ha rappresentato il polo d’attrazione per l’immigrazione proveniente dalle regioni poverissime confinanti, in particolare dallo Zimbabwe e dal Mozambico. Photo: Guy Oliver/IRIN Così, mentre i leader dei partiti europei di estrema destra … Continua a leggere Tra Europa e Sudafrica: un’ondata di xenofobia verso gli immigrati

L’eredità di un uomo eccezionale

E infine venne il giorno. Il giorno del lutto e del pianto, il giorno dei canti e dei balli. Il giorno in cui il Sudafrica dovette fare i conti col proprio presente perché anche il suo passato, Nelson Rolihlahla Mandela, alla fine aveva ceduto ai propri 95 anni. Mandela è stato sicuramente un incredibile combattente e uno spirito leggendario e su questo è ben difficile trovare qualcosa da obbiettare. Anche le critiche (soprattutto quella di aver disatteso la Carta della libertà dell’African National Congress, una dichiarazione di principi che chiedeva profonde riforme soprattutto in campo economico e sociale) che si … Continua a leggere L’eredità di un uomo eccezionale