Left-nomics: appunti sulle proposte economiche della sinistra parlamentare

In occasione dei G7 di industria, ricerca e lavoro di Torino (in realtà i lavori sono stati spostati alla reggia di Venaria), il capoluogo piemontese si è fatto teatro di diversi incontri, eventi e manifestazioni in aperta polemica verso il summit. Uno di questi è sicuramente il “Proxima* festival del 99%”, organizzato da Sinistra Italiana – Possibile in riva al Po. Il festival è stato … Continua a leggere Left-nomics: appunti sulle proposte economiche della sinistra parlamentare

SEL si scioglie: quarto polo o nuovo Ulivo?

Il sentore che a sinistra qualcosa si muovesse c’era da già da tempo. Eppure, da qualche giorno, l’Assemblea Nazionale di Sinistra Ecologia Libertà (SEL) ha finalmente rotto gli indugi. Con un documento chiarificatore, infatti, il direttivo del partito eco-socialista ha ufficialmente approvato la proposta di Vendola di “portare a conclusione il percorso di scioglimento di Sinistra Ecologia Libertà […] per dare il massimo impulso alla … Continua a leggere SEL si scioglie: quarto polo o nuovo Ulivo?

Dopo Marino, la società civile alla ribalta

Dal 30 ottobre scorso, dopo le dimissioni di massa di 26 consiglieri della giunta comunale, Ignazio Marino non è più sindaco di Roma, sfiduciato per ordine di Matteo Renzi. Il passo successivo del Presidente del Consiglio è stato quello di commissariare il comune di Roma, rimandando così le elezioni amministrative capitoline a dopo la fine del Giubileo straordinario. Nel frattempo ha scelto di commissariare la … Continua a leggere Dopo Marino, la società civile alla ribalta

Labour, da Red Flag ai Blur e ritorno

Anno di grazia 1983. Micheal Foot, candidato premier laburista, è appena stato travolto dal ciclone Margaret Thatcher, perdendo le elezioni con ben cinque milioni di voti di distacco e scongiurando in extremis l’umiliante sorpasso del terzo incomodo liberale. Anno di grazia 2015. Ed Milliband, candidato premier laburista, esce con le ossa rotte dallo scontro elettorale con David Cameron, in quello che, nelle aspettative di molti, … Continua a leggere Labour, da Red Flag ai Blur e ritorno

Pippo Civati e il PD: cronaca di una morte annunciata

Dopo l’uscita dal Partito Democratico Giuseppe Civati, in arte Pippo, deve decidere cosa vuole fare da grande. Dalla possibilità di creare una nuova forza politica al ritiro anticipato dalla politica. La storia, i dubbi e le certezze di chi era il numero due di Matteo Renzi.  “Esco dal gruppo PD. Per coerenza con quello in cui credo e con il mandato che mi hanno dato … Continua a leggere Pippo Civati e il PD: cronaca di una morte annunciata

"Bella Ciao" alla conquista del mondo

L’ anno da poco iniziato ha già visto alcuni eventi che avranno ripercussioni durante tutto il 2015 e che probabilmente ricorderemo per molto tempo.  La strage di Parigi del 7 Gennaio ha inaugurato una nuova stagione all’insegna della ritrovata paura nei confronti del terrorismo di matrice islamica, un evento che ha una valenza ancor più ampia se lo si guarda dal punto di vista della … Continua a leggere "Bella Ciao" alla conquista del mondo

Troppa strategia attorno al Jobs Act

Tra tutti i progetti di riforma annunciati da Matteo Renzi ce n’erano due cruciali: riforma costituzionale e Jobs Act. Un risultato positivo avrebbe finalmente regalato all’Italia, con una ventina d’anni di ritardo, quella “third way” che le altre grandi democrazie, più o meno dichiaratamente, percorrono da anni mentre qui non è mai arrivata, complici una sinistra ancora ideologicamente attaccata a posizioni da Prima Repubblica e … Continua a leggere Troppa strategia attorno al Jobs Act