statua comfort women seuol

Le prostitute dell’esercito giapponese: il dramma delle “comfort women” che da 70 anni divide Tokyo e Seoul

Migliaia di donne e bambine coreane sono state rapite per essere sfruttate come “comfort women” per l’esercito giapponese durante la Seconda Guerra Mondiale. Ancora oggi non c’è giustizia. Continua a leggere Le prostitute dell’esercito giapponese: il dramma delle “comfort women” che da 70 anni divide Tokyo e Seoul

Il giro del mondo in 8 notizie #15: tombolata!

Cari lettori, tanti auguri di buone feste! Siamo sopravvissuti a pranzi e cene natalizi, e qualcuno di noi anche a compleanni, e siamo di nuovo qui per voi con una rassegna molto speciale: una tombolata di notizie! Per questa ultima rassegna dell’anno andremo a visitare i siti di alcuni organi di informazione tra i più celebri, ed estrarremo un articolo dalla loro top ten dei più … Continua a leggere Il giro del mondo in 8 notizie #15: tombolata!

Alexandre Villaplane, il capitano traditore

Se qualcuno, un giorno, dovesse decidere di scrivere un libro su i grandi campioni dello sport che hanno voltato la faccia al loro paese, o a cui il loro paese ha voltato le spalle, non potrebbe che cominciare da questa triste storia. Primo africano a vestire la maglia della Francia, convocato al primo Mondiale della storia, capitano dei Bleus alla loro prima partita nella massima … Continua a leggere Alexandre Villaplane, il capitano traditore

La NATO e il nemico ritrovato

Il 4 e 5 settembre in Galles si è tenuto il summit della Nato, una riunione dei rappresentanti dei paesi membri dell’Organizzazione del Trattato dell’Atlantico del Nord (Nato), ovvero quella struttura istituzionale che è deputata al perseguimento degli obiettivi del Patto Atlantico. Il summit che è appena terminato ha visto in via del tutto eccezionale la presenza del Presidente degli Stati Uniti d’America Barack Obama. … Continua a leggere La NATO e il nemico ritrovato

J.R.R. Tolkien: i romanzi della crisi

Non amo particolarmente il fantasy, è un genere che di fatto non coltivo, ma una sorta di moralità bibliofila mi ha spinto, parecchio tempo fa, a buttarmi sul (forse troppo) famoso Signore degli Anelli di John Ronald Reuel Tolkien, giustamente considerato il padre di questo genere letterario. Un romanzo decisamente inflazionato, complici le note riduzioni (sì, volevo proprio dire riduzioni) cinematografiche che si sono trascinate … Continua a leggere J.R.R. Tolkien: i romanzi della crisi