La deriva della Polonia, tra leggi anti-abortiste e crisi costituzionali

Lo scorso 4 novembre, con 267 voti favorevoli, 140 contrari e 21 astenuti, il Parlamento polacco ha votato una nuova legge che consente alle donne che decideranno di partorire bambini gravemente malati o con malformazioni di ricevere dallo Stato un bonus pari a 4000 złoty, l’equivalente di 930 euro. La norma è stata votata a maggioranza assoluta dal Partito di Governo Diritto e Giustizia (PIS), … Continua a leggere La deriva della Polonia, tra leggi anti-abortiste e crisi costituzionali

La preoccupante deriva autoritaria della Polonia

Il crollo che le fondamenta democratiche della Polonia stanno registrando in questi ultimi giorni sembra coronare la strategia autoritaria ed aggressiva costruita dal governo di Diritto e Giustizia (Prawo i Sprawiedliwość, PiS), il partito nazional-conservatore guidato da Jarosław Kaczinski. Le elezioni politiche del 25 ottobre 2015, le quali hanno visto l’affermazione schiacciante di PiS, hanno dato il via libera al progetto che la nuova dirigenza … Continua a leggere La preoccupante deriva autoritaria della Polonia

L’altra faccia della Polonia: Wroclaw, Capitale europea della cultura 2016

La collaborazione con la rivista milanese Pequod assume, a partire da oggi, una veste nuova: ogni mese infatti sceglieremo insieme un argomento su cui realizzare una piccola inchiesta a due voci. Partiamo dalle due anime, da un lato, ostile all’Europa, dall’altro, aperta e attiva soprattutto in ambito culturale, della Polonia che racconteremo insieme a Matteo Fornasari e Mattia Temporin. Buona lettura! Tradizionalmente l’anima della Polonia … Continua a leggere L’altra faccia della Polonia: Wroclaw, Capitale europea della cultura 2016

Dentro e fuori la Polonia post elezioni

La collaborazione con la rivista milanese Pequod assume, a partire da oggi, una veste nuova: ogni mese infatti sceglieremo insieme un argomento su cui realizzare una piccola inchiesta a due voci. Partiamo dalle due anime, da un lato, ostile all’Europa, dall’altro, aperta e attiva soprattutto in ambito culturale, della Polonia che racconteremo insieme a Matteo Fornasari e Mattia Temporin. Buona lettura!   La Polonia decide … Continua a leggere Dentro e fuori la Polonia post elezioni