La NATO e il nemico ritrovato

Il 4 e 5 settembre in Galles si è tenuto il summit della Nato, una riunione dei rappresentanti dei paesi membri dell’Organizzazione del Trattato dell’Atlantico del Nord (Nato), ovvero quella struttura istituzionale che è deputata al perseguimento degli obiettivi del Patto Atlantico. Il summit che è appena terminato ha visto in via del tutto eccezionale la presenza del Presidente degli Stati Uniti d’America Barack Obama. … Continua a leggere La NATO e il nemico ritrovato

Francia: "La ricreazione è finita!"

fonte: lemonde.fr La presidenza di Francois Hollande si sta trasformando in un vero e proprio calvario. L’ultima tappa di questa via crucis ha avuto luogo proprio ieri. Il primo ministro Manuel Valls, che si era insediato nello scorso mese di marzo in seguito al disastroso risultato elettorale del Partito Socialista alle Elezioni Europee, ha presentato le sue dimissioni. La causa scatenante di questa decisione è … Continua a leggere Francia: "La ricreazione è finita!"

Sarkozy: rilancio possibile?

Quella di Nicolas Sarkozy è stata una carriera politica, o più semplicemente, una vita intera costellata di dichiarazioni forti, scandali in rapida successione, mogli nuove e vecchie, prese di posizioni nette e contrastanti. Una propensione naturale a presentarsi come una sorta di superuomo prestato alla politica, un uomo forte, deciso e autorevole, che ad ogni frase non poteva fare altro che scatenare un mare di … Continua a leggere Sarkozy: rilancio possibile?

L’Ucraina tra noi e Putin

Lunedì 28 aprile si è svolto alla libreria Feltrinelli di Bologna un evento stimolante, in occasione della presentazione del nuovo numero di Limes, mensile di geopolitica, dal titolo “L’Ucraina tra noi e Putin”. Come si può desumere dal titolo del nuovo volume, l’obiettivo dell’incontro era fare luce, senza alcuna preclusione ideologica e senza il pressapochismo tipico dei media italiani, sulla controversia in Ucraina, sulle sue … Continua a leggere L’Ucraina tra noi e Putin

L’accordo di Ginevra: vincitori e sconfitti

La prima intesa raggiunta sul negoziato Iran-5+1 (Russia, USA, Cina, Francia, Gran Bretagna, Germania) sulla questione del programma nucleare di Teheran è stata raggiunta. Dopo anni di stallo e di muro contro muro, dovuto alle intransigenze sia dell’una che dell’altra parte, il primo accordo, il quale dovrebbe rappresentare il punto di partenza per incontri più significativi tra le due parti, prevede i seguenti punti chiave: … Continua a leggere L’accordo di Ginevra: vincitori e sconfitti

La “Merkel del nord” vince le elezioni in Norvegia: ecco le ragioni della virata a destra.

BERGEN – Le montagne di Bergen, ad est della Norvegia, offrono le viste mozzafiato di una città a picco sul mare, ma quando il cielo è limpido l’orizzonte è sporcato dalle petroliere che spuntano dietro l’azzuro dell’oceano. Quando invece raggiungi “la porta d’ingresso ai fiordi della Norvegia” (così è soprannominata Bergen) in aereo, mentre stai atterrando puoi vedere enormi cerchi disegnati sul mare, sono gli … Continua a leggere La “Merkel del nord” vince le elezioni in Norvegia: ecco le ragioni della virata a destra.

Ma il cambiamento dov’è, Mr. Obama?

Appena un anno fa in campagna elettorale la sua parola d’ordine era stata “Change”, ma ora Barack Obama, di fronte alla concretissima possibilità di segnare una svolta nella storia della politica estera americana e, più in generale, delle relazioni internazionali, sembra intimorito. Tenta di rifugiarsi nelle orme solcate dai suoi predecessori, nel caso specifico Dwight Eisenhower che, nel 1956, con l’Europa divisa dalla cortina di … Continua a leggere Ma il cambiamento dov’è, Mr. Obama?