Verso USA 2016: Hillary Rodham Clinton

Hillary Clinton, Rodham è il suo cognome da nubile, ha 67 anni ed è uno dei più famosi e potenti politici statunitensi. È moglie di Bill Clinton, presidente dal 1992 al 2000, e secondo molti è la persona più qualificata e meglio finanziata, aspetto da non sottovalutare assolutamente, che si sia mai candidata alla presidenza degli Stati Uniti.  Hillary Clinton in versione “Obama”- Fonte: theguardian Ma chi è davvero Hillary Clinton?  Nata a Chicago, laureata in giurisprudenza presso la Yale Law School, dove conobbe Bill Clinton, la Rodham collaborò come avvocato per il Children’s Defense Fund, ed inseguito entrò a far … Continua a leggere Verso USA 2016: Hillary Rodham Clinton

Dopo le regionali la sinistra italiana deve guardare alla Spagna

Il 24 maggio la Spagna è stata chiamata alle urne per le elezioni amministrative e i risultati hanno decretato uno scenario politico rivoluzionario che attende conferme con l’appuntamento delle politiche di novembre. Anche in Italia il 31 Maggio si è votato in sette regioni per scegliere i nuovi rappresentanti, una tornata elettorale molto attesa alla quale i media nelle passate settimane avevano attribuito il ruolo di “test” per gli equilibri interni al governo ma, come spesso accade nel nostro paese, nessun movimento tellurico in stile spagnolo è stato registrato.  Nell’arduo tentativo di spiegare quanto è accaduto in Italia alla luce … Continua a leggere Dopo le regionali la sinistra italiana deve guardare alla Spagna

Elezioni regionali 2015: ha vinto l’unico che non si è candidato

Cinque a due per il Partito Democratico. Questo è il risultato quasi tennistico dopo le elezioni regionali tenutesi ieri, domenica 31 maggio.  I tre grandi vincitori: (da sinistra a destra) Vincenzo De Luca, Luca Zaia e Giovanni Toti – fonte:today.it C’è chi parla di sconfitta del Governo, di Renzi che dovrebbe dimettersi o almeno porsi delle domande, di un Salvini autoproclamatosi seconda forza politica nazionale e di un Movimento 5 Stelle che sembrava stesse per morire ma che invece ha confermato di meritarsi la piazza d’onore, togliendosi il vestito di movimento di rottura e mettendosi quello di continuità. Ma andiamo per … Continua a leggere Elezioni regionali 2015: ha vinto l’unico che non si è candidato

Matteo Renzi che fa cose di destra – Parte II – 12/2014 – oggi

Legislatore deludente, ma grande stratega Fonte: @Kpoverdose Nella prima parte di questo articolo, mi ero fermato al novembre scorso. Fino a quel momento il premier più post-ideologico di sempre andava alla grande, si stava inghiottendo lentamente tutto l’elettorato di centro facendo anche l’occhiolino a quello di destra più moderato, dava l’impressione di procedere a gonfie vele sul cammino delle riforme (anche se in realtà le tempistiche annunciate quando arrivò al governo un anno fa erano decisamente più rapide) e coltivava, idea mia e di ben più illustri addetti ai lavori, sogni di elezioni a primavera per capitalizzare al meglio un consenso … Continua a leggere Matteo Renzi che fa cose di destra – Parte II – 12/2014 – oggi