Marzo a Vilnius: la fiera di Kaziukas

 Andare a Vilnius significa immergersi in una città letteralmente segnata da vicende storiche plurisecolari, nella quale il passaggio di imperi, repubbliche, conflitti, genti di lingue e religioni differenti hanno lasciato un segno indelebile che condiziona in maniera determinante non solo il paesaggio urbano e i suoi simboli, ma forse lo stesso “zeitgeist” cittadino. Passeggiare lungo le vie e i vicoletti della meravigliosa “Seinamiestis”, la città … Continua a leggere Marzo a Vilnius: la fiera di Kaziukas

Pubblica condanna del ferro da stiro

Quando ho guardato per la prima volta  “2001 Odissea nello spazio”, sono rimasto incastrato nel dibattito attorno a cosa realmente rappresentasse il monolite presente nel capolavoro di Stanley Kubrick. Rappresentava la coscienza del genere umano? Oppure era il prodotto di una etnia aliena dal quoziente intellettivo superiore al nostro? Oppure, come molti “visionari” avevano visto, era una sorta di biblico tavolone della legge in salsa … Continua a leggere Pubblica condanna del ferro da stiro

La preoccupante deriva autoritaria della Polonia

Il crollo che le fondamenta democratiche della Polonia stanno registrando in questi ultimi giorni sembra coronare la strategia autoritaria ed aggressiva costruita dal governo di Diritto e Giustizia (Prawo i Sprawiedliwość, PiS), il partito nazional-conservatore guidato da Jarosław Kaczinski. Le elezioni politiche del 25 ottobre 2015, le quali hanno visto l’affermazione schiacciante di PiS, hanno dato il via libera al progetto che la nuova dirigenza … Continua a leggere La preoccupante deriva autoritaria della Polonia

I sogni imperiali di Putin e Erdogan

L’abbattimento del caccia russo Su-24 da parte dell’aeronautica militare turca avvenuto una settima fa esatta, non solo ha scatenato polemiche e tensioni all’interno del caos siriano e mediorientale, alimentando ancora gli allarmi di chi vede un terzo conflitto mondiale ormai imminente, ma ha anche dato slancio al dibattito su chi vede in questo “incidente” il segnale definitivo di una volontà di potenza neo-imperiale da parte … Continua a leggere I sogni imperiali di Putin e Erdogan

L’altra faccia della Polonia: Wroclaw, Capitale europea della cultura 2016

La collaborazione con la rivista milanese Pequod assume, a partire da oggi, una veste nuova: ogni mese infatti sceglieremo insieme un argomento su cui realizzare una piccola inchiesta a due voci. Partiamo dalle due anime, da un lato, ostile all’Europa, dall’altro, aperta e attiva soprattutto in ambito culturale, della Polonia che racconteremo insieme a Matteo Fornasari e Mattia Temporin. Buona lettura! Tradizionalmente l’anima della Polonia … Continua a leggere L’altra faccia della Polonia: Wroclaw, Capitale europea della cultura 2016

Siamo stati a EXPO e siamo finiti con un kebab in mano

L’Expo si è appena concluso e anche se c’è ancora gente in fila è tempo di fare dei bilanci. I nostri redattori Mattia Temporin (T) e Matteo Cutrì (C) ci raccontano la loro esperienza. T: Partiamo dalla prima domanda: sensazioni appena si vede l’area-expo dall’autostrada, o dal treno. C: Mah, io non l’ho visto benissimo, il treno era pieno ed ero impegnato a non essere sparato … Continua a leggere Siamo stati a EXPO e siamo finiti con un kebab in mano

Putin e la posta in gioco in Medio Oriente

L’interventismo di Vladimir Putin in Siria ha lanciato un guanto di sfida non indifferente sia agli Stati Uniti che ai suoi alleati europei presenti nella coalizione internazionale per contrastare l’IS. Al supporto economico e militare che la Russia ha sempre effettuato nei confronti di Bashar Al-Assad è seguito l’invio nell’ultimo mese di istruttori e soldati, e l’avvio di una campagna di supporto aereo, nella quale l’aviazione … Continua a leggere Putin e la posta in gioco in Medio Oriente

La discesa in campo della Russia in Siria: obiettivi e dubbi

Durante il suo intervento al Forum economico internazionale tenutosi a San Pietroburgo il 19 giugno, Vladimir Putin aveva espresso ancora una volta la sua preoccupazione riguardo alla situazione drammatica e caotica ormai del Medio Oriente, mettendo in risalto la disintegrazione dello stato siriano, rimasto ad un cumulo di macerie (infrastrutturali, umane e culturali), seguendo gli stessi sciagurati destini di Iraq e Libia. Nella discussione insieme … Continua a leggere La discesa in campo della Russia in Siria: obiettivi e dubbi

Giochi di guerra in Europa Orientale: a chi giovano?

Nel 70° anniversario che celebra la fine della seconda guerra mondiale, sentiamo e leggiamo numerose opinioni e dichiarazioni, da giornalisti a politologi, fino agli onnipresenti teorici del “cospirazionismo” in salsa sionistakomunistamassonicabilderbergkasta, che la terza guerra mondiale è sempre più vicina e pochi giri di lancette dell’orologio ci separano dall’inizio dell’apocalisse. Ovviamente tutto ciò si riconduce alle perenni tensioni che da quasi due anni stanno condizionando … Continua a leggere Giochi di guerra in Europa Orientale: a chi giovano?

Grecia: la vittoria di Pirro

Wikipedia dice: “Una vittoria di Pirro o vittoria pirrica è una battaglia vinta a un prezzo troppo alto per il vincitore, tanto da far sì che la stessa scelta di scendere in battaglia, nonostante l’esito vittorioso, conduce alla sconfitta finale. L’espressione si riferisce a re Pirro dell’Epiro, che sconfisse i Romani a Eraclea e Ascoli Satriano, rispettivamente nel 280 a.C. e nel 279 a.C., ma … Continua a leggere Grecia: la vittoria di Pirro