referendum matteo renzi dimissioni

Renzi si è messo tutti contro e alla fine ha perso

Matteo Renzi se ne va insieme a tutti i suoi paradossi, mentre regna l’incertezza su cosa accadrà ora. C’è solo una certezza: Matteo Renzi non è stato l’unico sconfitto di questo referendum. A perderci siamo stati tutti noi, che, appassionandoci a questo deplorevole teatrino, siamo finiti come il premier dentro il tritacarne di una dicotomia dietro al quale non si nasconde nulla, se non il vuoto più assoluto. Continua a leggere Renzi si è messo tutti contro e alla fine ha perso

matteo renzi dimissioni referendum

19 milioni di “No” affondano il Governo Renzi. E adesso?

Lo scenario politico italiano tra crisi di legittimità e shock monetario Quasi 35 milioni di cittadini votanti: un’enormità, pari a oltre il 68,67% del corpo elettorale. È la dimostrazione, per chi ancora ne dubitasse, che l’esercizio popolare della democrazia rappresenta ancora un baluardo di sovranità e capacità di autonomia decisionale nel triste declino della politica italiana. Nella notte del 4 Dicembre, lo scenario nazionale prende … Continua a leggere 19 milioni di “No” affondano il Governo Renzi. E adesso?

L’ABC della campagna referendaria

Avete presente quei libri cartonati per bambini, quelli che insegnano l’alfabeto, dove ad A corrisponde “Albero”, a G “Gatto” e a M “Mamma”?
Ecco, questo articolo funziona allo stesso modo, anche se sconsigliamo la lettura ai pargoli, e ci consentirà di passare in rassegna fatti e personaggi di questa campagna referendaria ormai al termine, con un’attenzione particolare agli strascichi che lascerà. Continua a leggere L’ABC della campagna referendaria

Matteo Renzi, il premier grillino

Nelle democrazie occidentali il fenomeno politico degli anni ’10, o se preferite del periodo che va dalla Great Recession del 2008 ai giorni nostri, è quello che comunemente viene chiamato populismo. In pratica, i soggetti politici che hanno portato alla crisi del 2008 definiscono populiste, antisistema, antiestablishment tutte ed indistintamente le forze politiche nate in contrapposizione ad essi dopo la crisi. Questa dinamica, con l’aiuto … Continua a leggere Matteo Renzi, il premier grillino

Cosa cambierebbe con la riforma della Costituzione?

Il 4 dicembre prossimo ci si recherà alle urne per il secondo referendum di questo 2016, quello sulla riforma elettorale. La battaglia, perché di questo si tratta, tra i comitati del Sì e del No infuria da settimane. Se ne parla talmente tanto che giurereste di aver il vostro cane abbaiare qualcosa di sinistramente simile a “navetta parlamentare”. Il problema è che è un attimo … Continua a leggere Cosa cambierebbe con la riforma della Costituzione?