libertà giornalisti iran

L’Iran non è un paese di libertà

L’Iran non è paese per liberi pensatori. Secondo il recente rapporto di Reporters Sans Frontières, l’Iran si colloca oggi al 169 posto su 180 paesi per quanto riguarda la libertà di espressione. Giornalisti, reporters, blogger sono costantemente posti sotto il controllo vigile dell’autorità che va a colpire con la massima crudeltà ogni comportamento “criminale”, comprese le critiche pubblicate su un blog oppure il fedele report … Continua a leggere L’Iran non è un paese di libertà

we are journalists bologna film

“We are journalists”

Era il 27 dicembre del 2009 quando la repressione violenta delle forze antisommossa freddava un giovane innocente a Teheran nel giorno dell’Ashoura. Quello stesso giorno Ahmad Jalali Farahani divenne spettatore passivo di questo massacro, incapace di reagire. Come giornalista dell’agenzia di stampa Mehr, responsabile della sezione “società”, Ahmad Jalali Farahani non riportò la notizia del decesso. Come lui, così tutti i suoi colleghi in redazione. … Continua a leggere “We are journalists”

intervista riccardo noury amnesty international

Morire per le proprie idee: intervista a Riccardo Noury, Amnesty International

Arabia Saudita, 2016. Fotografia di un paese che abbiamo imparato a riconoscere, potenza economica grazie al petrolio, leader apparentemente solido in una parte dei mondo, il Medio Oriente, che siamo abituati a pensare come frammentata. Eppure conosciamo poco di ciò che accade all’interno del territorio controllato dalla famiglia Al Saud. Ed è nelle piccole cose (e nelle loro conseguenze) che si misura cosa significa vivere … Continua a leggere Morire per le proprie idee: intervista a Riccardo Noury, Amnesty International

Giornalismo, una professione sempre più pericolosa

La prima cosa ci viene in mente quando pensiamo al giornalismo è tutta una serie di questioni su come viene fatta oggi l’informazione, dall’utilizzo dei new media al modo sempre più veloce di fruire contenuti grazie al web, fino alle testate giornalistiche che chiudono così come gli uffici di corrispondenza all’estero perché non ci sono risorse sufficienti, passando per le nuove figure dei giornalisti freelance … Continua a leggere Giornalismo, una professione sempre più pericolosa

Le libertà degli spagnoli imbavagliate da Rajoy

Mariano Rajoy, premier spagnolo e leader del Partito Popolare, mette il bavaglio ai suoi connazionali, soprattutto a quelli che non la pensano come lui. Soltanto qualche mese fa apprezzavamo la capacità di rinnovamento e di apertura di Madrid, Barcellona e altre municipalità dove i cittadini avevano sancito un’importante vittoria per Podemos, il nuovo partito di sinistra guidato dal politologo (sì, non si tratta di un … Continua a leggere Le libertà degli spagnoli imbavagliate da Rajoy