Il leader mal digerito

Mi è già capitato di soffermarmi sul complicato rapporto del Partito Democratico con i suoi leader negli ultimi dodici mesi e mi sembra giunto il momento di chiudere questo ideale cerchio. L’occasione è particolarmente propizia visto che nelle ultime settimane si sono aperti accesi dibattiti interni al partito riguardo ad una presunta gestione eccessivamente accentratrice e personalistica del segretario e presidente del consiglio Matteo Renzi. L’ex sindaco di Firenze è accusato di bonapartismo dalla corrente minoritaria (che fino a pochi mesi fa era maggioritaria) del PD che fa capo allo sconfitto delle primarie Gianni Cuperlo e a all’ex viceministro dell’economia … Continua a leggere Il leader mal digerito

La coerenza dei leader

Cosa accomuna le principali personalità di spicco della politica italiana? Quale filo lega Renzi, Letta, Grillo, Berlusconi e Alfano? Apparentemente questi leader, probabilmente i più popolari  nella penisola (fatta eccezione per il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano) non hanno tantissimo a cui spartire tra di loro. Tutti dovrebbero diligentemente contribuire ed impegnarsi attivamente per tirarci fuori dalla stagnante crisi economica e non solo, mettendo da parte le loro legittime e rispettabili ambizioni, costruita ad arte dai loro colleghi a Roma (e a seconda dei casi persino loro stessi)? Magari, ma sfortunatamente non viviamo in un paese governato da una classe … Continua a leggere La coerenza dei leader