Accanto ai bambini di Kobane, anche a distanza

Immagino ci fosse il silenzio, a Kobane, la mattina di quel 27 gennaio, ormai un anno fa. Il primo giorno di Kobane libera dopo quattro mesi di assedio da parte delle truppe dell’ISIS. Silenzio perché la libertà della città al confine curdo-siriano è stata pagata a caro prezzo: soltanto nell’ultima notte un centinaio di civili è stato vittima dell’ultima, disperata, rappresaglia dell’ISIS. Ciò che ha … Continua a leggere Accanto ai bambini di Kobane, anche a distanza

La Siria raccontata in prima persona

La giornalista freelance Francesca Borri nel suo libro “La guerra dentro” racconta una Siria sconosciuta ai media e all’opinione pubblica Francesca Borri in uno scatto di pressenza.com “La guerra in Siria è una cosa complicata”. Lo ripete più di una volta Francesca Borri – giornalista freelance immersa nella guerra civile in Siria dal 2012 – nel suo libro “La guerra dentro”, nel quale racconta il … Continua a leggere La Siria raccontata in prima persona

Lo stato curdo: futuro prossimo del Medio Oriente?

La progressiva scomparsa dalla carta geografica di Siria ed Iraq, e il conseguente sgretolamento del sistema coloniale nato con l’accordo Sykes-Picot nel maggio 1916, stanno ponendo seri dubbi su che entità geopolitiche emergeranno dalle macerie di questi due stati martoriati da guerre civili, conflitti inter-religiosi e, ora, dalla comune avanzata di un avversario potente e spietato, con una originale e inquietante aspirazione di dominio universale: … Continua a leggere Lo stato curdo: futuro prossimo del Medio Oriente?

La lotta comune di Kobane

Kobane brucia.  Ennesima nottata di scontri e fuoco su Kobane. L’ISIS oramai controlla oltre un terzo della città. I tank del califfato sono arrivati e la guerra, se non ce ne fossimo accorti, è già scoppiata, e da un pezzo.  Kobane è sola di fronte al fascismo islamico. In maniera alquanto ingenua, Mister Obama dichiara che i raid aerei non bastano per sradicare la “peste … Continua a leggere La lotta comune di Kobane