Il giro del mondo in 4 notizie #31

Gentili lettori, Bentornati alla nostra rassegna settimanale della stampa estera!  Vi portiamo in Guatemala, dove una terribile eruzione vulcanica ha sommerso interi centri abitati e ucciso centinaia di persone. Andiamo poi in Spagna, dove i recenti tumulti politici hanno portato alle dimissioni di Mariano Rajoy, sostituito dall’interessante e improbabile figura del socialista Pedro Sánchez come capo del governo. Scopriamo poi la nuova, quasi disumana politica di … Continua a leggere Il giro del mondo in 4 notizie #31

Il giro del mondo in 8 notizie #14

Buonasera lettori! La penultima rassegna dell’anno è arrivata! Ci sono notizie molto fresche dalla Siria e da Israele, e come sempre i nostri approfondimenti e consigli per i click. Parleremo di arte al MET di New York, di net neutrality, di tunnel natalizi e di migranti in Grecia, e molto altro ancora. Buona lettura! Quick et nunc Secondo un aggiornamento recente, il presidente Putin ha … Continua a leggere Il giro del mondo in 8 notizie #14

Putin e la posta in gioco in Medio Oriente

L’interventismo di Vladimir Putin in Siria ha lanciato un guanto di sfida non indifferente sia agli Stati Uniti che ai suoi alleati europei presenti nella coalizione internazionale per contrastare l’IS. Al supporto economico e militare che la Russia ha sempre effettuato nei confronti di Bashar Al-Assad è seguito l’invio nell’ultimo mese di istruttori e soldati, e l’avvio di una campagna di supporto aereo, nella quale l’aviazione … Continua a leggere Putin e la posta in gioco in Medio Oriente

Due voci fuori dal coro sul conflitto tra Israele e Palestina

Fonte: Corriere.it E’ ricominciata la terza intifada, o almeno così sembra. E’ ricominciato il terrore, la paura e la violenza torna ad essere più acuta. Israeliani contro palestinesi, pallottole contro coltelli, e poi pietre, e botte, e urla. L’odio ha ripreso a fluire più aggressivo di prima. Gli israeliani arabi (alias i palestinesi d’Israele) sono carichi di rancore e i motivi risiedono nella Storia, i … Continua a leggere Due voci fuori dal coro sul conflitto tra Israele e Palestina

Elezioni in Israele, un governo senza Bibi?

Benjamin “Bibi” Netanyahu è un personaggio politico estremamente controverso, disprezzato dall’attuale amministrazione statunitense, beffeggiato dai paesi del nord Europa e temuto dall’altra potenza mediorientale: l’Iran. Martedì 17 marzo si terranno le elezioni politiche in Israele, una chiamata alle urne che avrà un eco internazionale perché si decideranno le sorti di Netanyahu, il leader più discusso dello stato ebraico dalla sua fondazione. Se, infatti, Benjamin “Bibi” … Continua a leggere Elezioni in Israele, un governo senza Bibi?

Antisemitismo in Europa: le ragioni della nuova fuga degli ebrei in Israele

A seguito degli attentati di Parigi dello scorso gennaio e di Copenaghen di quasi 10 giorni fa, che in totale hanno visto la morte di 5 cittadini di religione ebraica per mano di fondamentalisti islamici, si è riacceso forte il dibattito intorno al rifiorire dell’antisemitismo nel Vecchio Continente.  Ancora prima infatti di questi atti di terrorismo, il livello di allarme per nuovi slogan e nuove … Continua a leggere Antisemitismo in Europa: le ragioni della nuova fuga degli ebrei in Israele

Nuovi scontri tra Israele ed Hezbollah: un’altra guerra o tutta una strategia?

Non era possibile per Hezbollah, organizzazione e partito islamista Sciita attivo in Libano dagli anni Ottanta, non reagire di fronte all’uccisione, avvenuta lo scorso 18 gennaio, da parte dell’esercito israeliano di 6 guerriglieri, tra i quali anche Jihad Imad Mughnniyeh, uno dei più promettenti e giovani comandanti delle milizie. Insieme a loro, nell’attacco, avvenuto sull’altopiano siriano del Golan, è stato colpito anche il generale iraniano … Continua a leggere Nuovi scontri tra Israele ed Hezbollah: un’altra guerra o tutta una strategia?