I Panama Papers e il giornalismo d’inchiesta – intervista a Benoit Bringer

Benoit Bringer è un giovane giornalista francese che, all’interno del Consorzio Internazionale dei Giornalisti Investigativi (ICIJ), ha lavorato sui famosi Panama Papers. Come in molti sanno, si tratta di un’enorme mole di documenti che mostrano nel dettaglio come personaggi facoltosi di tutte le nazionalità abbiano evaso il fisco tramite la creazione di aziende fittizie, dette “off-shore”, in paesi del centroamerica. Proprio su questo scandalo Benoit ha incentrato … Continua a leggere I Panama Papers e il giornalismo d’inchiesta – intervista a Benoit Bringer

Semmering

Federico Pace “Senza volo”: storie e luoghi per viaggiare con lentezza

Ultimamente il ‘lento’ va di moda: tra slow food e slow living, sembra che la velocità sia il nuovo demonio contro cui investire tempo e risorse. Non credo nelle filosofie facili che dovrebbero portare alla felicità e ho la sensazione che questa della ‘lentezza’ sia solo l’ennesima moda che presto o tardi soccomberà alla realtà pratica. Eppure ci sono dei lati interessanti, come questo del … Continua a leggere Federico Pace “Senza volo”: storie e luoghi per viaggiare con lentezza

Manuale di sopravvivenza per eurofili: il nuovo nazionalismo svizzero

La Svizzera è, insieme alla Norvegia e all’Islanda, una delle tre economie europee avanzate fuori dall’Unione europea, dopo aver votato contro l’ingresso nel 1992. L’accordo tra Italia e Svizzera firmato Lunedì 23 Febbraio a Milano ricopre un’importanza notevole nel quadro europeo, che trascende i meri contenuti del documento. La decisione di accordare, progressivamente, alle banche svizzere il diritto di operare in Italia a fronte dello … Continua a leggere Manuale di sopravvivenza per eurofili: il nuovo nazionalismo svizzero