Essere umani. Un report inaspettato del TTFF 2016

Quando mi è stato chiesto di interessarmi al decimo Terra di Tutti Film Festival non avevo idea di quello che mi attendesse. Non era la prima volta che, da redattore culturale, mi avvicinavo al cinema di umanità: la redazione di The Bottom Up è da sempre sensibile a ciò che accade intorno a noi, ad altre latitudini, laddove i diritti fondamentali dell’uomo vengono violati. Così … Continua a leggere Essere umani. Un report inaspettato del TTFF 2016

La sentenza che permette il Burkini è un atto di civiltà

Venerdi 26 agosto 2016, il Consiglio di Stato francese ha deciso che il divieto del cosiddetto “burkini” del comune balneare di Villeneuve Loubet (Alpes Maritimes) è illegittimo. È una decisione cruciale, che riafferma un principio fondamentale su cui si fondano le democrazie occidentali: lo stato di diritto. Chi scrive è dell’opinione che la discussione sull’estensione dei costumi da bagno vada lasciata alla sensibilità e del … Continua a leggere La sentenza che permette il Burkini è un atto di civiltà

isis attack in medina islam

Eppur qualcosa si muove nell’Islam

Quando alla nascita di Al-Qaeda nel 1989 il terrorismo di matrice islamica ha intrapreso la sua strada fatta di nichilismo e rivalsa popolare, l’opinione pubblica occidentale e le strutture governative hanno deciso di rispondere alle aggressioni in modalità completamente differenti: inizialmente con piani di contenimento in loco alle ribellioni, in seguito attraverso operazioni militari non sempre legittimate dalla comunità internazionale. Chiaramente dopo la seconda offensiva … Continua a leggere Eppur qualcosa si muove nell’Islam

L’evoluzione del terrorismo islamico nel sud-est asiatico

L’ISIS nell’ultimo periodo, tra perdita di visibilità e territori sfuggiti al suo controllo, non se la sta passando molto bene. Tuttavia, come ogni altra organizzazione terroristica, lo Stato Islamico non può essere confinato a un territorio in un mondo globalizzato e sempre connesso. Al-Qaeda negli anni 2000 aveva una sua base operativa anche nel sud-est asiatico, e oggi pare che l’ISIS sia subentrata alla vecchia … Continua a leggere L’evoluzione del terrorismo islamico nel sud-est asiatico

Molenbeek, dove l’ISIS sembra una mafia

Nella notte del 13 novembre, dopo aver sparato all’impazzata nel locale notturno Bataclan di Parigi e aver gettato la sua cintura esplosiva in un cassonetto, Salah Abdeslam si è subito rifugiato dove il piano malefico era stato architettato, ovvero a Molenbeek, periferia di Bruxelles. E, nonostante alcuni avvistamenti in giro per il continente e la (dis)attenzione delle forze dell’ordine belghe, viene quasi da pensare che … Continua a leggere Molenbeek, dove l’ISIS sembra una mafia

Mashrou’ Leila, la voce araba dell’indie-pop contro i fanatismi

“Per molti siamo una band politicamente engagée, in verità scriviamo i testi delle nostre canzoni per parlare di quello che ci accade attorno. Non pensiamo a noi come una band con un’agenda politica, manel mondo Arabo ciò che scegli di trattare e ciò che decidi di tacere si traduce subito in un sentimento politico.” Così si presentano i Mashrou’ Leila, ovvero Haig Papazian al violino, … Continua a leggere Mashrou’ Leila, la voce araba dell’indie-pop contro i fanatismi