A che punto siamo con Brexit?

Brexit. Tutto il mondo ne ha parlato come l’evento politico del 2016, almeno per qualche mese (poi è arrivato Trump). Anche il Bottonomics uscì con un commento non tradizionale ma obbligato, visto che a caldo gli scenari futuri sul destino della Gran Bretagna erano impossibili da ipotizzare  nel concreto. Più di un anno dopo, molte cose sono cambiate e le negoziazioni per l’uscita della Gran Bretagna … Continua a leggere A che punto siamo con Brexit?

Remembrance Poppy, un avvenimento che unisce e divide la Gran Bretagna

Nelle ultime due settimane vi sareste chiesti come mai molti personaggi pubblici britannici portavano una spilla a forma di papavero rosso. La cosa non deve essere sfuggita a chi segue i canali britannici o lo sport d’Oltremanica, perché chiunque andasse in onda, a prescindere dalla tematica del canale in questione, era munito della propria spilla. Tantoché, anche alcuni giornalisti e politici italiani hanno deciso di … Continua a leggere Remembrance Poppy, un avvenimento che unisce e divide la Gran Bretagna

brexit ciaone hellone

Una mattina mi sono svegliato e ho trovato la Brexit

Disclaimer: in questa confusa e agitata giornata, la redazione del Bottonomics diventa una persona e racconta le sue sensazioni a caldo sulla Brexit. Brexit. Mentana ha fatto un altro speciale. Dicono che Monti abbia ridicolizzato Tremonti e Borghi. Ahia, non l’ho visto. Stamattina sveglia all’alba. Corro in metro. Ho finito la connessione dati. Vicino a me un tipo legge le notizie dal telefonino. La prima notizia … Continua a leggere Una mattina mi sono svegliato e ho trovato la Brexit

Remain or Leave? Due punti di vista di sinistra

Nel referendum che questo 23 Giugno vedrà i cittadini britannici esprimersi sulla permanenza o meno all’interno del Regno Unito due sono i fronti principali: quello del Leave e quello del Remain. Sono molte le organizzazioni trasversali create per sostenere le fazioni pro-UE e anti-UE e ci sono argomenti di sinistra a sostegno di entrambe le parti.  Noi abbiamo intervistato due giovani londinesi, Ahmed e Tom, di … Continua a leggere Remain or Leave? Due punti di vista di sinistra

David Cameron e i Panama Papers: tante versioni e poche verità

Domenica 3 aprile vengono pubblicati a livello internazionale le prime indiscrezioni sui Panama Papers, 11, 5 milioni di documenti confidenziali appartenenti allo studio legale Mossack Fonseca e contenenti dati e informazioni riguardo centinaia di migliaia di società offshore. Tra i tanti nomi facoltosi coinvolti emerge immediatamente quello di Ian Donald Cameron, ex ricchissimo broker della city londinese, morto nel 2010, padre di David, attuale primo … Continua a leggere David Cameron e i Panama Papers: tante versioni e poche verità

Labour, da Red Flag ai Blur e ritorno

Anno di grazia 1983. Micheal Foot, candidato premier laburista, è appena stato travolto dal ciclone Margaret Thatcher, perdendo le elezioni con ben cinque milioni di voti di distacco e scongiurando in extremis l’umiliante sorpasso del terzo incomodo liberale. Anno di grazia 2015. Ed Milliband, candidato premier laburista, esce con le ossa rotte dallo scontro elettorale con David Cameron, in quello che, nelle aspettative di molti, … Continua a leggere Labour, da Red Flag ai Blur e ritorno

Il futuro incerto del Regno Unito

Mancano ormai poche ore alle elezioni politiche del Regno Unito. Circa 47 milioni di elettori dovranno votare per il nuovo parlamento di Westminster e decidere se confermare o meno i 650 deputati che siedono tra i banchi della House of Commons. Come ad ogni elezione, puntualmente i candidati sono occupati a promettere un futuro migliore e ad affermare che questo sarà il voto più importante … Continua a leggere Il futuro incerto del Regno Unito