Cristina Battocletti, "La mantella del diavolo" (2015)

Cividale del Friuli(Cividât/Sividât/Zividât in friulano, Čedad in sloveno, e – se proprio vogliamo – Forum Iulii in latino) è un’antica cittadina romana e poi longobarda, adagiata in quella specie di prua di territorio italiano che dal Friuli si protende verso la Slovenia. Di Cividale (oltre alla nostra Angela) è Irma Saldutti, studentessa friulana trapiantata a Bologna a studiare legge. La incontriamo tornata a casa per il funerale del suo migliore amico, grande amore mai sbocciato e quasi fratello maggiore, Alfredo. Dal suo funerale sembrano dipanarsi ragnatele di mistero, che in breve avvolgono tutta la cittadina con una serie di delitti … Continua a leggere Cristina Battocletti, "La mantella del diavolo" (2015)

Gli "Indoeuropei" rivisitati: più coincidenze fanno una prova? pt. II

GLI “INDOEUROPEI RIVISITATI” Parte II – Più coincidenze fanno una prova? Nella prima parte di questo viaggetto linguistico abbiamo individuato nell’accadico il vero responsabile della somiglianza della parola “padre” dall’Islanda fino al Gange. Naturalmente in questa seconda parte arriveranno le prove, e un buon modo per cominciare è dalla lettera a. Pare che sia risaputo (io invece sono caduto dalle nuvole quando l’ho letto) che l’alfa greca rappresenta l’ideogramma di una testa di bue(un tondino con due corna: A, più evidente nel minuscolo α e ancor di più nel fenicio ). La qual cosa è perfettamente spiegabile se consideriamo che … Continua a leggere Gli "Indoeuropei" rivisitati: più coincidenze fanno una prova? pt. II

La vittoria di Debora: una questione di comunicazione.

C’è una domanda che serpeggia tra elettori e simpatizzanti del centro sinistra italiano alla luce dell’esito delle ultime elezioni amministrative in Friuli Venezia Giulia: perché Debora Serracchiani sì e Pierluigi Bersani no? Come ha fatto una donna, politicamente giovane a prevalere, seppur sul filo di lana e con un tasso di astensionismo preoccupantemente alto, proprio in una regione storicamente fedele al centro destra, spesso dimenticata e associata al vicino Veneto, feudo della Lega Nord (Zaia, Tosi…)? Come ha fatto a convincere 107.155 persone, il 26,82% degli elettori, a votare Partito Democratico nonostante il suicidio romano ad opera della carica dei … Continua a leggere La vittoria di Debora: una questione di comunicazione.