Trump ha rottamato gli economisti

Alla fine è successo davvero, Donald Trump è il 45° presidente degli Stati Uniti d’America. Non una vittoria di rapina la sua, ma un trionfo netto in quasi tutti gli stati chiave e un successo completamente imprevedibile e imprevisto. A lungo si è discusso del ruolo della stampa americana in questa campagna elettorale, tutta schierata contro il Tycoon di New York e ampiamente generosa con … Continua a leggere Trump ha rottamato gli economisti

Ha vinto Trump, come è successo

La sostanza è semplice: Donald Trump è il 45° Presidente degli Stati Uniti d’America. Inoltre i Repubblicani confermano il controllo del Parlamento, sia al Senato sia alla Camera, creando una configurazione politica estremamente favorevole per l’esecutivo (a meno di soprese e frizioni interne). La notte elettorale è stata lunga ed intensa. Con un live su Twitter ho lanciato la sfida (persa) all’inossidabile Enrico Mentana. Le … Continua a leggere Ha vinto Trump, come è successo

Com’è fatta la scheda elettorale negli Stati Uniti

Oggi, 8 Novembre 2016, il popolo americano elegge il suo 45° Presidente. Sarà probabilmente uno tra Hillary Clinton e Donald Trump, i candidati del Partito Democratico e del Partito Repubblicano, rispettivamente. La scheda elettorale attraverso la quale la maggior parte degli elettori americani si sta esprimendo in queste ore è – non spaventatevi – questa qui (in pdf, per chi preferisce): Ci vuole calma e … Continua a leggere Com’è fatta la scheda elettorale negli Stati Uniti

Trumpenstein, un mostro repubblicano

Era la fine di maggio quando, dalla palude delle primarie repubblicane, emergeva come chiaro vincitore un candidato con nessuna esperienza politica, un facoltoso imprenditore proveniente da una delle più ambienti famiglie di New York: Donald J. Trump. Nello scenario sociale americano si è assistito ad un inesorabile impoverimento della classe media in controtendenza alla progressiva e constante ripresa economica. La richiesta di cambiamento sembrava favorire … Continua a leggere Trumpenstein, un mostro repubblicano

Di quella volta in cui il Dibattito mi rimase sullo stomaco

Alessando Maffei ha 19 anni ed è di Novara. Studente universitario, ha deciso di volare a Miami per partecipare, come volontario, alla campagna elettorale della candidata democratica Hillary Clinton e per osservare in prima persona l’evento politico dell’anno. La rubrica USA2016 Pills raccoglie le sue impressioni, le sue idee e gli elementi più interessanti della sua esperienza. La scorsa domenica sera, sarò sincero, era partita … Continua a leggere Di quella volta in cui il Dibattito mi rimase sullo stomaco

Da Novara all’uragano: come sono finito a Miami?

Alessando Maffei ha 19 anni ed è di Novara. Studente universitario, ha deciso di volare a Miami per partecipare, come volontario, alla campagna elettorale della candidata democratica Hillary Clinton e per osservare in prima persona l’evento politico dell’anno. La rubrica USA2016 Pills raccoglie le sue impressioni, le sue idee e gli elementi più interessanti della sua esperienza. Prima dell’uragano o Come in attesa della tempesta … Continua a leggere Da Novara all’uragano: come sono finito a Miami?