World Refugee Day 2015 – Raccontiamoci l’umanità

Dante, Frederik Chopin, Albert Einstein, ma anche Milan Kundera, Isabel Allende, Marc Chagall, Rita Levi Montalcini, Pablo Neruda: cosa accomuna scrittori, musicisti, scienziati tanto da ritrovarli qui, uno dopo l’altro, nell’incipit di questo articolo? Basta spostare la polvere dalla superficie per scoprire che si tratta di persone in fuga, non i contemporanei cervelli vagabondi in cerca di fortuna lavorativa lontano dall’Italia, ma rifugiati costretti ad … Continua a leggere World Refugee Day 2015 – Raccontiamoci l’umanità

La maschera della sinistra riformista

Sabato 30 maggio mi trovavo a Trento per il festival dell’economia. Non essendo esattamente un fine conoscitore della materia, appena ho notato nel programma l’intervista di Lilli Gruber al presidente del consiglio Matteo Renzi e al primo ministro francese Manuel Valls, mi ci sono fiondato immediatamente, per sfuggire a incomprensibili modelli e statistiche. Si è parlato di tutto ciò che concerne l’attualità politica europea, italiana, … Continua a leggere La maschera della sinistra riformista

La realtà è incostituzionale o la costituzione non è reale?

Come in molti sanno, di recente la corte costituzionale ha emesso una sentenza che boccia il blocco dell’adeguamento all’inflazione delle pensioni dai 1443 euro netti al mese in su, inserito nel pacchetto “Salva Italia” dal governo Monti nel 2011. L’impatto sui conti pubblici della restituzione totale della somma dovuto da parte dello stato è stato inizialmente stimato in un buco di bilancio tra i 13 … Continua a leggere La realtà è incostituzionale o la costituzione non è reale?

Una separazione, non un divorzio

È uno sporco lavoro commentare l’attualità politica italiana. Si vive nella speranza di non dover indignarsi più di fronte al parlamentare incompetente e/o fannullone, del ministro complice che favoreggia i suoi amici potenti, del governatore che schernisce un innocente giornalista in una telefonata privata e altro ancora. Ma, soprattutto non si vorrebbe più parlare di Berlusconi. Non si vorrebbe più analizzare la sua ultima infelice … Continua a leggere Una separazione, non un divorzio