Cchiù pilu pe’ tutti e altre promesse elettorali: ovvero perché i politici promettono ciò che promettono

Le elezioni sono alle porte e, con loro, tutta una serie di promesse elettorali più o meno realizzabili vista la situazione economico/finanziaria del Bel Paese. Ma cosa spinge i partiti politici a promettere determinate cose? Vi è dietro un’ideologia politica … Continua a leggere Cchiù pilu pe’ tutti e altre promesse elettorali: ovvero perché i politici promettono ciò che promettono

referendum matteo renzi dimissioni

Renzi si è messo tutti contro e alla fine ha perso

Matteo Renzi se ne va insieme a tutti i suoi paradossi, mentre regna l’incertezza su cosa accadrà ora. C’è solo una certezza: Matteo Renzi non è stato l’unico sconfitto di questo referendum. A perderci siamo stati tutti noi, che, appassionandoci a questo deplorevole teatrino, siamo finiti come il premier dentro il tritacarne di una dicotomia dietro al quale non si nasconde nulla, se non il vuoto più assoluto. Continua a leggere Renzi si è messo tutti contro e alla fine ha perso

Per un’Europa forte, integrata e democratica – Intervista a Brando Benifei (PD)

A meno di un mese dalle consultazioni che porteranno all’elezione del prossimo Parlamento Europeo, abbiamo deciso di affrontare il tema incontrando alcuni tra i più giovani candidati dei vari partiti italiani con lo scopo di approfondire ragioni, opinioni, proposte dei … Continua a leggere Per un’Europa forte, integrata e democratica – Intervista a Brando Benifei (PD)

Elezioni in Germania: un voto per l’Europa

Domani, domenica 22 settembre, il popolo tedesco è chiamato a votare per il rinnovo della camera bassa, il Bundestag, prendendo una decisione che influirà non solo sul futuro della Germania, ma su quello dell’intera eurozona. Un momento molto atteso dunque, che pone fine a una campagna elettorale combattuta, ma priva di grandi colpi di scena. A due giorni dal voto i sondaggi confermano infatti un assetto che la Cancelliera Angela Merkel aveva pronosticato fin dalle fasi iniziali della campagna: “sarà un testa-a-testa”, diceva. Tale andamento prende in considerazione il bacino elettorale registrato per le due potenziali coalizioni, quella virtuale di … Continua a leggere Elezioni in Germania: un voto per l’Europa

L’allergia della sinistra italiana

Durante questa caotica e logorroica campagna elettorale mi è capitato più volte di sentire Bersani vantarsi di essere l’unico, tra i contendenti principali alla vittoria, a non aver il proprio nome inserito nel simbolo della lista che compare sulla scheda elettorale. La domanda sorge spontanea. Perché deve essere motivo di vanto? Che problema c’è nella forte identificazione di un partito con il proprio leader (per di più nel caso del PD in cui è stato eletto democraticamente attraverso le primarie)? La realtà è che il grande partito progressista italiano soffre di un’allergia. È allergico ai leader. L’idiosincrasia nei confronti di … Continua a leggere L’allergia della sinistra italiana

Le sconfitte cicliche del Partito Democratico

 Una piccola premessa: il seguente articolo è stato scritto in tempi non proprio “recenti”, tuttavia riteniamo sia una riflessione ancora oggi molto attuale per cui… lo si pubblica.  Chi pensava che l’Italia avesse raggiunto il punto più basso dal quale continuare a scendere avrebbe significato scavare e chi, ottimista, sperava nelle elezioni per imprimere una svolta positiva all’andamento del paese avrà dovuto certamente ricredersi alla luce dei più recenti avvenimenti. Lo scenario emerso dalle urne è nient’affatto incoraggiante: cittadini sfiduciati, un paese frammentato, politici incapaci di proporre soluzioni vincenti.  A ben riflettere, il panorama attuale non si presenta molto diverso … Continua a leggere Le sconfitte cicliche del Partito Democratico