Al-Namrood: the most metal ever metaled

  Non è facile essere ribelli, di questi tempi. Cioè, è facile esserlo, sorprendentemente, ma è facile essere ribelli come si era ribelli una volta. Per essere ribelli questa volta, ci vuole qualcosa di più. Tipo gli Al-Namrood. Tempo fa sono incappato in un articolo di Vice su questa band, e ultimamente, visto il casino che è successo a Parigi e visto l’articolo di Alessio su … Continua a leggere Al-Namrood: the most metal ever metaled

piano bataclan paris imagine

Il pianista del Bataclan: la musica quando la città brucia

Fotografie come questa hanno fatto il giro del mondo appena qualche giorno fa. Un pianista (italiano, per la cronaca) che suona Imagine a pochi metri dal Teatro Bataclan, la sala concerti dove hanno perso la vita 87 persone nel corso degli attentati di Parigi. La domanda che forse tutti noi musicisti ci siamo posti, almeno una volta nella vita, è: “ma davvero pensiamo che suonare … Continua a leggere Il pianista del Bataclan: la musica quando la città brucia

Perché facciamo quello che facciamo

Spesso, sorgono domande e dubbi su “chi ce lo faccia fare” di impegnarci quotidianamente per offrire – provando a curarlo al meglio – un sito, dal quale non caviamo un centesimo, che ha fra le sue tre principali ispirazioni quella degli Esteri, dell’Europa, del Medio Oriente e dei confini che li separano.  La risposta a questa domanda è che per reagire appropriatamente ai terribili attentati della scorsa … Continua a leggere Perché facciamo quello che facciamo