Giulio Andreotti : italiano vero (purtroppo)

La morte di Giulio Andreotti ha riacceso d’improvviso un vivace dibattito su una delle figure più enigmatiche della cosiddetta “prima repubblica”. Tale dibattito, a causa del suo carattere divisivo, ha riaperto antiche ferite del recente passato del nostro paese, probabilmente non ancora del tutto rimarginate. Esemplificativa di quanto ancora l’ex primo ministro democristiano continui ad evocare fantasmi di un tempo che fu è stata la, … Continua a leggere Giulio Andreotti : italiano vero (purtroppo)

Divo o Belzebù: il lascito di Andreotti

Divo Giulio, Belzebù, zio Giulio, il Gobbo, Molok, la Sfinge, il Papa nero: Andreotti è stato tutto questo e qualunque sia il giudizio, il 6 maggio 2013 si è spento il maggior emblema della Prima Repubblica.  Uomo colto, fervente cattolico, dotato di un’ironia particolarmente cinica, Andreotti diviene Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio nel governo De Gasperi IV (1947-1948) all’età di 28 anni, sarà 7 volte … Continua a leggere Divo o Belzebù: il lascito di Andreotti