La mala muerte, la battaglia del Femminismo argentino per la legalizzazione dell’aborto

L’attivismo politico delle donne argentine, secondo Ofelia Fernandez, viene da lontano e fin dall’inizio non ha manifestato chiaramente il profilo del Femminismo attuale. Soprattutto rispetto alla così detta agenda politica. Ni una menos non lo gridavano le madri o le nonne di Plaza de Mayo, afferma questa giovanissima attivista ed ex dirigente studentesca in una intervista del passato febbraio. Però, aggiunge, era proprio a questo … Continua a leggere La mala muerte, la battaglia del Femminismo argentino per la legalizzazione dell’aborto

Il giro del mondo in 4 notizie #30

Gentili lettori, Bentornati alla nostra rassegna settimanale della stampa estera!  Torniamo a comunicarvi notizie e approfondimenti interessanti della settimana, e cominciamo dalla Corea del Sud, dove il presidente Moon Jae-in sta facendo notevoli sforzi per proseguire il dialogo; andiamo poi in Irlanda, dove gli attivisti per il diritto all’aborto celebrano una vittoria storica che ripaga più di trent’anni di impegno e proteste. Vi portiamo poi … Continua a leggere Il giro del mondo in 4 notizie #30

Chi ha reso il mondo migliore nel 2016?

Nice Nailantei Leng’ete che si oppone alle mutilazioni genitali femminili in Kenya, le volontarie di Velacruz a sostengo dei migranti in Messico, le squadre di soccorso del Mediterraeo, le associazioni irlandesi che aiutano le donne ad abortire, tutte le donne del mondo unite nel grido “Ni una menos!”: le persone e le storie che ci mostrano che il 2016 non è stato poi così male. Continua a leggere Chi ha reso il mondo migliore nel 2016?

La deriva della Polonia, tra leggi anti-abortiste e crisi costituzionali

Lo scorso 4 novembre, con 267 voti favorevoli, 140 contrari e 21 astenuti, il Parlamento polacco ha votato una nuova legge che consente alle donne che decideranno di partorire bambini gravemente malati o con malformazioni di ricevere dallo Stato un bonus pari a 4000 złoty, l’equivalente di 930 euro. La norma è stata votata a maggioranza assoluta dal Partito di Governo Diritto e Giustizia (PIS), … Continua a leggere La deriva della Polonia, tra leggi anti-abortiste e crisi costituzionali