L’Italia è una foresta

“Là dove c’era l’erba ora c’è una città”. Era il 1966 e Adriano Celentano cantava così. Ora, nel 2019, siamo passati al “guarda lì c’era un campo e ora c’è una foresta”. No, non è un verso dell’ultima hit di Calcutta o di un altro cantante indie, bensì è quello che molti nonni/genitori stanno dicendo ai loro figli/nipoti. Nel mondo ogni anno vengono distrutti circa … Continua a leggere L’Italia è una foresta

T’AVevo detto basta

Tra tutti i temi che il governo gialloverde deve affrontare, quello delle grandi opere assomiglia sempre di più ad un detonatore. I due partiti di maggioranza, a dirla tutta, si trovano divisi su molti temi. Alcuni, ad opinione di chi scrive, anche ben più urgenti e delicati dello sviluppo delle infrastrutture nel Paese. Eppure, se il Movimento 5 Stelle sembra disposto a scendere a patti … Continua a leggere T’AVevo detto basta

Il meglio di TBU 2018: Italia, Esteri e Sport

Ed eccoci, puntuali (e un po’ prevedibili) come ogni testata che si rispetti, con il meglio del 2018 prodotto dalle tre più sottodimensionate redazioni: Politica, Esteri e Sport. Eppure, come dicevano le nonne in dialetto, “roba cìna, roba fina”, ed infatti da queste redazioni di trincea partono pochi colpi, ma letali, come uno sguardo di Toninelli (si fa per ridere, dai…). 1) L’era dell’inimmaginabile Le … Continua a leggere Il meglio di TBU 2018: Italia, Esteri e Sport