L’ABC della campagna referendaria

Avete presente quei libri cartonati per bambini, quelli che insegnano l’alfabeto, dove ad A corrisponde “Albero”, a G “Gatto” e a M “Mamma”?
Ecco, questo articolo funziona allo stesso modo, anche se sconsigliamo la lettura ai pargoli, e ci consentirà di passare in rassegna fatti e personaggi di questa campagna referendaria ormai al termine, con un’attenzione particolare agli strascichi che lascerà. Continua a leggere L’ABC della campagna referendaria

Le ragioni del “no”: intervista a Monica Minnozzi, ANPI

Per concludere la nostra panoramica sulle diverse posizioni in vista del referendum costituzionale del 4 dicembre abbiamo deciso di interpellare una voce diversa per il “no”. Si tratta di quella dell’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia (ANPI), rappresentata in questa intervista da  Monica Minnozzi, giovane coordinatrice donne dell’associazione. Quali sono i principali motivi che hanno portato l’ANPI a schierarsi per il No? L’ANPI, prima di schierarsi per … Continua a leggere Le ragioni del “no”: intervista a Monica Minnozzi, ANPI

Matteo Renzi, il premier grillino

Nelle democrazie occidentali il fenomeno politico degli anni ’10, o se preferite del periodo che va dalla Great Recession del 2008 ai giorni nostri, è quello che comunemente viene chiamato populismo. In pratica, i soggetti politici che hanno portato alla crisi del 2008 definiscono populiste, antisistema, antiestablishment tutte ed indistintamente le forze politiche nate in contrapposizione ad essi dopo la crisi. Questa dinamica, con l’aiuto … Continua a leggere Matteo Renzi, il premier grillino

Le ragioni del “No”, intervista a Claudio Riccio

Claudio Riccio, 31 anni, attivista di ACT, candidato al parlamento europeo con L’Altra Europa con Tsipras e coordinatore della campagna referendaria per Sinistra Italiana. Ecco la sua intervista a The Bottom Up. Quali sono i principali rischi che potrebbero derivare dalla vittoria del Sì unito alla nuova legge elettorale? A cosa servono le costituzioni? Di certo non a tutelare un paese in tempi di progresso … Continua a leggere Le ragioni del “No”, intervista a Claudio Riccio

Le ragioni del “Sì”, intervista a Federico Pattacini

Il nostro speciale continua con una nuova intervista per il “Sì”, oggi è il turno di Federico Pattacini, responsabile organizzativo GD (Giovani Democratici) della provincia di Modena. Trovi che sia auspicabile uno stravolgimento della nostra democrazia, di natura parlamentare, a favore di un governo decisamente più centralizzato? La nostra democrazia rimane di natura parlamentare. L’equilibrio dei poteri rimarrà intatto e governo avrà ancora bisogno della … Continua a leggere Le ragioni del “Sì”, intervista a Federico Pattacini

Le ragioni del “No”, intervista a due giovani comunisti

Proseguono le interviste di The Bottom Up a ragazzi politicamente attivi tra Modena e Bologna per chiedergli la loro posizione sul referendum costituzionale del 4 dicembre prossimo. Dopo la giovane consigliera comunale PD di Modena Federica Venturelli, che difende le ragioni del sì alla riforma, oggi è il turno di Claudia Candeloro, classe 1990, portavoce nazionale dei Giovani Comunisti e Simone Gimona, segretario di Rifondazione Comunista … Continua a leggere Le ragioni del “No”, intervista a due giovani comunisti

Le ragioni del “Sì”, intervista a Federica Venturelli

Il Referendum Costituzionale si avvicina e noi di The Bottom Up ci siamo presi carico di fare qualche domanda ai ragazzi che vivono nella politica locale. In una sorta di riedizione moderna (e non violenta) della storia della “Secchia Rapita”, così abbiamo intervistato ragazzi e ragazze tra Modena e Bologna, cercando di tenere uguali le domande ai vari intervistati. Si comincia con Federica Venturelli, la più … Continua a leggere Le ragioni del “Sì”, intervista a Federica Venturelli

Cosa cambierebbe con la riforma della Costituzione?

Il 4 dicembre prossimo ci si recherà alle urne per il secondo referendum di questo 2016, quello sulla riforma elettorale. La battaglia, perché di questo si tratta, tra i comitati del Sì e del No infuria da settimane. Se ne parla talmente tanto che giurereste di aver il vostro cane abbaiare qualcosa di sinistramente simile a “navetta parlamentare”. Il problema è che è un attimo … Continua a leggere Cosa cambierebbe con la riforma della Costituzione?