Una lezione di economia dal sol levante

Stampare la propria moneta. Fare debito. Ridurre le tasse. Aumentare le assuzioni statali. Flessibilizzare il mercato del lavoro. No, non è la lista della spesa delle proposte di politica economica esposte da tutti i partiti alle scorse elezioni politiche. È un sunto della Politica Economica che il Giappone ha intrapreso oramai da più di cinque anni, da quel 26 dicembre 2012 quando Abe Shinzo divenne per … Continua a leggere Una lezione di economia dal sol levante

Il lavoro in campagna elettorale: un silenzio assordante

“Io credo che nessun governo abbia fatto quello che abbiamo fatto noi non dico per gli imprenditori, ma per Confindustria in generale: via la componente Irap sul costo del lavoro, abbassamento delle tasse per chi fa investimenti nell’azienda, il Jobs Act e la riforma dell’articolo 18, Industria 4.0. Le cose di cui Confindustria parlava da anni le abbiamo fatte ma non perché le diceva Confindustria … Continua a leggere Il lavoro in campagna elettorale: un silenzio assordante

Cchiù pilu pe’ tutti e altre promesse elettorali: ovvero perché i politici promettono ciò che promettono

Le elezioni sono alle porte e, con loro, tutta una serie di promesse elettorali più o meno realizzabili vista la situazione economico/finanziaria del Bel Paese. Ma cosa spinge i partiti politici a promettere determinate cose? Vi è dietro un’ideologia politica o un progetto per il rilancio del paese? Forse no. Da molti anni ormai, gli studiosi che hanno cercato di dare un senso e di … Continua a leggere Cchiù pilu pe’ tutti e altre promesse elettorali: ovvero perché i politici promettono ciò che promettono