Che cos’é la minoranza?

“Che cos’è la maggioranza?”, cantilenava Renato Schifani in una vecchia imitazione di Neri Marcorè. Oggi, guardando ai quotidiani dissidi interni al Partito Democratico, la domanda potrebbe essere ribaltata – anche perché di Renzi e renziani d’ogni ordine e grado sono popolati resoconti giornalistici e palinsesti (ma mai quanto l’altro Matteo!). Piuttosto, allora: “Che cos’è la minoranza?”. Una settimana fa avrei cominciato raccontando di un paio … Continua a leggere Che cos’é la minoranza?

Quando la TV va in politica (o per fortuna no)

All’indomani della tormentata fine dell’avventura capitolina di Ignazio Marino, la corsa al Campidoglio sembrava offrire un allettante banco di prova per un centrodestra alla ricerca di nuovi equilibri, invece la scelta di un candidato sindaco gradito all’intera coalizione si è rivelata meno agevole del previsto. Dopo la rinuncia di Giorgia Meloni ed il veto posto su Alfio Marchini, era emerso il profilo di Rita Dalla … Continua a leggere Quando la TV va in politica (o per fortuna no)

Valerio Vignoli intervistato su Radio Loggione

Mercoledì dieci febbraio scorso, all’indomani delle primarie del New Hampshire, Valerio Vignoli é intervenuto in diretta a Radio Loggione, una giovane web-radio modenese, per discutere i risultati insieme ad Andrea Zoboli. Di seguito riproponiamo i video dell’intervista al caporedattore di politica ed esteri di The Bottom Up, anche a vantaggio di quanti non abbiano avuto modo di ascoltarla la sera stessa, a causa degli imprevedibili … Continua a leggere Valerio Vignoli intervistato su Radio Loggione

Memoria: un Giorno all’anno?

La Giornata della Memoria, da poco trascorsa, rischia sempre più di apparire come un meccanico omaggio alle vittime della Shoah, come un invito formale a non ripercorrere le drammatiche strade del nazi-fascismo e del razzismo. Un invito, tuttavia, sempre più frequentemente, per quanto indirettamente, disatteso. Periodicamente le nostre città si ritrovano ad ospitare manifestazioni pubbliche di formazioni più o meno dichiaratamente neo-fasciste, mentre le reazioni … Continua a leggere Memoria: un Giorno all’anno?

Schengen, Sarri e Rohani

Avrei potuto scrivere un articolo sulle statue dei Musei Capitolini inscatolate per non offendere la vista del presidente iraniano Rohani, in visita in Italia con 17 miliardi di euro di commesse industriali nel doppiofondo della valigia. Avrei potuto scrivere un articolo sullo sconto “Family Day” proposto da NTV, ossia Italo Treno, o sul fatto che qualcuno abbia inavvertitamente lasciato accesa qualche luce al Pirellone. Avrei … Continua a leggere Schengen, Sarri e Rohani

Oltre Quarto

Le indagini del Pubblico Ministero napoletano Henry John Woodcook relative ai sospetti di infiltrazione mafiosa all’interno della maggioranza Cinque Stelle del comune di Quarto sono in continua evoluzione, ed altrettanto può dirsi dei risvolti politici conseguenti. Varie intercettazioni infatti suggerirebbero un legame tra Giovanni De Robbio, il più votato tra i consiglieri grillini, e il clan camorrista dei Polverino, secondo le più classiche dinamiche di … Continua a leggere Oltre Quarto

“Fino a qui, tutto bonus”: il governo Renzi e i 500 euro per i giovani acculturati

Quando il Presidente del Consiglio ha affermato che “per ogni euro in più investito sulla sicurezza ci deve essere un euro in più investito sulla cultura”, sono rimasto piacevolmente sorpreso Insomma, erano (e sono) pur sempre i giorni della reazione (aggettivate a piacere) dell’Europa ai drammatici attacchi terroristici parigini del 13 Novembre. E poi ricordo molte campagne elettorali giocate sul tema della sicurezza, in cui … Continua a leggere “Fino a qui, tutto bonus”: il governo Renzi e i 500 euro per i giovani acculturati

Vincenzo De Luca ovvero il dilemma del locale

“Se c’è una persona che può sconfiggere l’ISIS, quella è Vincenzo De Luca”. Questa battuta, trovata sui social nei giorni immediatamente successivi al dramma di Parigi, nella sua assurdità coglie in pieno l’improbabile quanto tragica staffetta occorsa recentemente sulle prime pagine dei quotidiani. Ricorderete infatti il fulmine a ciel sereno di un paio di settimane fa: il neo-eletto Presidente della Regione Campania indagato per concussione. … Continua a leggere Vincenzo De Luca ovvero il dilemma del locale

Non suonarla, Donnie

Viste dall’altra sponda dell’Oceano, le elezioni presidenziali americane sono proprio uno spettacolo, non c’è che dire. Gli ingredienti ci sono tutti: massima personalizzazione della battaglia politica, big money, staff elettorali interminabili, spin doctors e frontiere della comunicazione politica spostate ogni quattro anni più in là. E ancora: feroce pubblicità negativa, intrighi e finanziatori oscuri, stelle hollywoodiane a sostegno dell’uno o dell’altro candidato. Il tutto con … Continua a leggere Non suonarla, Donnie